Categoria: News

Basket, Serie B: vigilia di Senigallia – Virtus Padova

Mercoledì 27 gennaio va in scena il recupero della 5^ giornata del girone C1 di Serie B Goldengas Senigallia – Virtus Padova, match in programma il giorno dell’Epifania e rinviato per i numerosi casi di Covid riscontrati nel roster del team veneto. I biancorossi vogliono allungare a 5 la striscia di vittorie consecutive, ma non sarà impresa facile contro l’Antenore Energia, avversario quotato e in serie positiva da tre gare.

Battendo San Vendemiano domenica scorsa, la banda Rubini è salita al secondo posto del mini-raggruppamento e ha messo nel mirino la vetta della classifica, distante solo 2 punti e occupata dalla Tramarossa Vicenza, che però ha giocato una gara in più dei rivali.

La partita sarà trasmessa e potrà essere acquistata sulla piattaforma LNP Pass. Palla a due alle ore 18.

Basket, Serie B: commenti post Senigallia – Cividale

Ha tanti volti il successo sull’UEB Cividale e uno di questi è senza dubbio quello di Edoardo Moretti. L’ala-pivot classe ’98 ha contributo alla 4^ vittoria di fila della Goldengas nei 25′ minuti in cui è stato in campo (ne aveva messi insieme 26 fin qui in campionato), con una prestazione fatta di grande attenzione e generosità in fase difensiva, ma non solo.

Sono davvero contento della vittoria e del nostro momento, perché è frutto di un ottimo lavoro durante la settimana nel preparare le partite. Riguardo a me, sono soddisfatto e ho una voglia infinita di dare il mio contributo in ogni gara. Tutti insieme ci possiamo togliere delle belle soddisfazioni quest’anno“.

Coach Paolini: “Vittoria dedicata a ‘Cicco’ (Filippo Cicconi Massi, positivo al coronavirus, ndr): speriamo si risolva tutto molto presto perché abbiamo bisogno di lui. Tornando alla partita, per 30 minuti abbiamo fatto una grandissima difesa, tutti si sono applicati in maniera incredibile. Nell’ultimo quarto siamo un po’ calati, forse per stanchezza. Eravamo meno lucidi e abbiamo mosso troppo poco la palla in attacco, favorendo il loro contropiede e il loro atletismo, fino a quel momento ben mascherato. Sono due punti molto preziosi: merito, come detto, di un’ottima difesa e di un gioco che mi ha quasi soddisfatto a pieno. Ora testa a mercoledì (recupero 5^ giornata contro la Virtus Padova al PalaPanzini, ndr): speriamo di recuperare le energie e fare altrettanto bene“.

Basket, Serie B: Senigallia cala il poker

La Goldengas non si ferma più! Nella prima giornata di ritorno del girone C1 di Serie B, i biancorossi superano 80-75 Cividale e in un colpo solo mettono a segno la 4^ vittoria di fila, vendicano il ko dell’andata e agganciano in classifica proprio i friulani, che confermano al PalaPanzini il tabù trasferta.

Senigallia parte con il quintetto standard: Giacomini, Pozzetti, Pierantoni, Peroni e Gurini. Ed è il numero 16 locale ad aprire la contesa con un 2 su 2 dalla lunetta. Battistini – per lunghi tratti semplicemente immarcabile – dà spettacolo e rovescia il punteggio (2-8). Peroni si accende e ne mette tre dai 6,75 metri. Anche Giacomini bussa dalla lunga distanza e alla prima sirena il tabellone premia i locali (18-12).

Secondo periodo. Entra in partita anche Pozzetti (5 punti, due dal pitturato e tre con una conclusione aggiustata dal ferro). Poi il 55 biancorosso si traveste da pregevole assist-man e regala in serie dei cioccolatini a Centis e Moretti. Fattori e Battistini (impressionante il suo coast-to-coast) avvicinano Cividale fino al -2 (29-27). Pronta risposta di Gurini: bomba e 2 su 2 dalla lunetta. Si va al riposo con Senigallia avanti di 7.

Terzo periodo. Peroni torna a segnare: tiro in sospensione, retina e +9. Fallo di Pierantoni, il terzo per il capitano, che diventano quattro pochi secondi dopo con il tecnico che gli viene fischiato per proteste. Giacomini per Moretti: azione da applausi e senigalliesi a +8 (38-30). Moretti concretizza alla perfezione un pregevole gioco di squadra (42-33). Bomba di Peroni. Rota ruba palla a Giacomini – che cade male sulla spalla ed esce per qualche minuto – e ne mette due. Gurini estrae dal cilindro un canestro dalla lunga distanza. Magia di Fattori per Battistini. Ancora Gurini fa male alla difesa friulana. Hassan mette due triple una dopo l’altra, ma lo stesso fanno Gurini e Giacomini. Una strepitosa Goldengas allunga ancora: 62 a 45.

Quarto periodo. Reazione Eagles, inevitabile. Battistini monstre, Paolini è costretto a chiamare il timeout. Alla ripresa, Peroni sblocca il tabellino di casa dopo oltre 4 minuti (62-54). Scintille tra Battistini e Giacomini. Cividale si porta a -5 (64-59). Gurini piazza forse la giocata decisiva del match quando centra il bersaglio grosso da tre e subisce anche fallo (tiro libero trasformato). Penetrazione e cambio mano da insegnare nelle scuole basket di Peroni (70-61). Rota suona la carica degli ospiti, Battistini fa in tempo a toccare quota 29 punti e a lasciare il campo (5° fallo). Goldengas mantiene un vantaggio rassicurante dalla lunetta, nonostante gli errori. Fattori manda i titoli di coda del match con l’ultima tripla. Finisce 80 a 75 per Senigallia, al termine di una gara esaltante da parte dei biancorossi!

GOLDENGAS SENIGALLIA – UEB GESTECO CIVIDALE DEL FRIULI 80-75
(18-12, 16-15, 18-18, 18-30)

SENIGALLIA: Giacomini 9, Peroni 24, Gurini 24, Pozzetti 11, Pierantoni 2; Giuliani, Terenzi, Giunta 2, Serrani, Costantini, Centis 2, Moretti 6. All. Paolini

CIVIDALE DEL FRIULI: Rota 14, Chiera 2, Hassan 12, Battistini 29, Fattori 12; Minisini, Micalich, Ohenhen, Cassese 2, Miani 4, Agostini, Truccolo. All. Pillastrini

Arbitri: Foschini di Russi (Ravenna) e Zaniboni di Bologna

Note: 1’ di silenzio per la scomparsa dell’ex campione azzurro “Dado” Lombardi.

Basket, Serie B: vigilia di Senigallia – Cividale

Sabato 23 gennaio al PalaPanzini inizia il mini tour de force della Pallacanestro Senigallia. I biancorossi sono attesi da tre sfide in una settimana, la prima delle quali contro Cividale, 8^ giornata del girone C1 di Serie B, con palla a due alle ore 17 (la partita potrà essere acquistata sulla piattaforma LNP Pass).

Giacomo Centis: “La partita di sabato sarà sicuramente impegnativa. Cividale è una squadra composta sia da giovani di talento che da giocatori d’esperienza, molto fisica e con grandi ambizioni. Il nostro obiettivo, che poi è quello di ogni match, è giocare con intensità e concentrazione per 40 minuti e sono sicuro che se lo faremo riusciremo a centrare la vittoria. A differenza dell’andata, siamo migliorati tanto: abbiamo capito bene cosa vuole da noi il coach e abbiamo scaldato i motori! Per quanto mi riguarda, sono soddisfatto del mio inizio di stagione. Ovvio, posso e devo fare meglio, ma sento la fiducia da parte di tutti intorno a me, quindi direi che siamo sulla buona strada”.

Coach Paolini: “Ci aspetta una settimana complicata: giocheremo tre gare contro tre squadre forti. Cercheremo di fare il nostro meglio, volta per volta. Adesso pensiamo alla sfida contro Cividale. Mi auguro che sabato non ci siano gli alti e bassi dell’andata. Loro, se è possibile, si sono rafforzati con l’acquisto di Hassam. Sono molto competitivi sul perimetro e altrettanto sotto canestro, con una batteria di lunghi pericolosi e gli esterni che sanno far male dalla lunga distanza. Un playmaker, Rota, che sa penetrare e scaricare e sa colpire anche da tre. Poi c’è Chiera, uno dei giocatori secondo me più interessanti del campionato, molto atletico che può giocare sia da 2 che da 1. Cividale è una candidata ai primi posti del nostro gironcino e in generale del gruppo C. Cercheremo di sfruttare le nostre qualità e nascondere i nostri difetti”.

Basket, Serie B: commenti post Unione Padova – Senigallia

Capitan Pierantoni, MVP della partita: “Contro il Guerriero Padova era un match importante da vincere e lo abbiamo fatto. In questo momento della stagione sono due punti fondamentali. Bene il risultato, dobbiamo proseguire su questo trend positivo, dopo un inizio non esaltante. Sono un paio di gare giochiamo sempre meglio e lo facciamo di squadra, tutti si fanno trovare pronti. Difesa, rimbalzi, attacco: c’è stato un ottimo contributo collettivo. Abbiamo imboccato la strada giusta, ora tocca a noi essere bravi e caparbi a mantenerla“.

Coach Paolini: “Direi che è stata una gara con grosse difficoltà. La squadra non ha girato bene, giocando una pallacanestro troppo individuale. Rispetto alle ultime due uscite, domenica abbiamo tirato poco, per colpa nostra e dei nostro avversari. Sapevamo che l’Unione Padova era ostica, ma proprio per questo dovevamo avere pazienza e cercare di trovare un po’ di più l’uomo libero, mentre ci siamo intestarditi in azioni personali. Per fortuna, la vittoria è arrivata perché secondo me abbiamo più talento di loro e ci siamo stretti in difesa come poche altre volte è successo. La prestazione di Pierantoni? Mirco ha fatto una discreta partita, ma a me interessa più il collettivo che i singoli. Globalmente, la squadra non si è espressa come sa e può fare, a differenza del match contro San Vendemiano. Adesso ci aspetta una settimana di fuoco, con tre partite veramente difficili contro Cividale, Virtus Padova e Mestre”.

Basket, Serie B: Senigallia infila la terza vittoria di fila!

Un’altra ottima prova difensiva permette alla Goldengas di superare nettamente l’Unione Padova a domicilio e allungarea la striscia di successi di fila: dopo gli scalpi di Monfalcone e San Vendemiano. Percentuali basse al tiro per tutti e 40 i minuti di gioco. Miglior marcatore Pierantoni, con 15 punti all’attivo.

Primo periodo. Cazzolato e Chinellato firmano l’iniziale 7-0 padovano. Pierantoni mette a referto i primi punti senigalliesi e con una tripla completa la rimonta. Campiello dall’area: UBP avanti. Centis per Giunta e poi Peroni: alla sirena il tabellone recita Guerriero 13, Goldengas 16.

Secondo periodo. Padova senza Chinellato (infortunato nel primo periodo). Botta e risposta dalla linea dei 6,75 metri tra Campiello e Peroni. Massimo vantaggio ospite a 5’25” dalla fine con Cicconi Massi. Strappo Senigallia con Gurini. Reazione del quintetto di coach Calgaro. Giacomini dalla distanza: Guerriero 26, Goldengas 34 all’intervallo.

Terzo periodo. Partono meglio i veneti. Pierantoni con due giocate (tiro da 3 e assist per Peroni) ricaccia indietro Padova. Altro break ospite e soglia dei 50 superata a 4’38” dalla sirena. Cicconi Massi ferma il tabellone sul 54 a 38 per i biancorossi di Paolini.

Quarto periodo. Dopo 3’42” Senigallia trova il primo canestro con Pozzetti, che si ripete, ma stavolta dalla distanza, per il +12. Gurini certifica la terza vittoria di fila della banda Paolini, che termina il match con 4 giocatori in doppia cifra.

UNIONE BASKET PADOVA – PALLACANESTRO SENIGALLIA 52-68
(13-16, 13-18, 10-19)

UNIONE BASKET PADOVA
Campiello 13, Chinellato 6, Scattolin, D’Andrea 4, Cazzolato 5, Bruzzese Del Pozzo 7, Andreaus 5, Coppo 5, Borsetto, Cecchinato 2, Tognon 5, Zocca. All. Calgaro.

PALLACANESTRO SENIGALLIA
Pierantoni 15, Pozzetti 11, Peroni 13, Gurini 9, Giacomini 8, Centis, Giunta 2, Serrani, Cicconi Massi 10, Costantini, Moretti, Giuliani. All. Paolini.

Basket, Serie B: vigilia di UPB Padova – Senigallia

Dare continuità alle vittorie di Monfalcone e con San Vendemiano. E’ questo l’imperativo che si prefigge la Pallacanestro Senigallia alla vigilia della trasferta di Padova, sponda UPB, in programma domenica 17 gennaio per la 7^ giornata del girone C1. Al PalaGozzano i biancorossi si giocano tanto in chiave salvezza contro una diretta concorrente, reduce dal ko nel recupero infrasettimanale della 2^ giornata sul campo della Falconstar e che in campionato ha vinto solo contro Mestre, il giorno della Befana.

Coach Paolini: “Padova fa dell’unità di squadra la sua forza. Ha una batteria di lunghi solida e di discreto valore, tra i quali spicca Andreaus – una vecchia conoscenza, un ragazzo stupendo e un grandissimo giocatore – e una batteria di esterni mediamente pericolosa, che ha in Chinellato e Cazzolato le punte principali. Da non sottovalutare altri giocatori, come Coppo che è un buon tiratore da tre. I veneti hanno anche una panchina molto lunga. Nostro dovere sarà contenere gli esterni e fare in modo che i lunghi non facciano pendere l’ago della bilancia del match”.

Marco Giacomini: “Veniamo da due successi di fila e quindi l’umore è positivo. Però dobbiamo rimanere concentrati e continuare ad allenarci forte come stiamo facendo. Padova è una buona squadra, con giocatori d’esperienza, però noi dobbiamo giocare la nostra gara e mantenere la stessa aggressività che abbiamo messo contro San Vendemiano. Da qui alla fine di gennaio sarà una fase cruciale della stagione”.

Palla a due alle ore 18. La partita sarà trasmessa sulla piattaforma LNP Pass.

Basket: fondo mutualità, Senigallia ringrazia

La Pallacanestro Senigallia ringrazia sentitamente l’iniziativa della LNP in accordo con le società partecipanti ai gironi C1 e C2 di Serie B, le quali hanno dato disponibilità a contribuire alla formazione di fondo mutualità a favore della Goldengas, versando ognuna 400 euro, per un totale di 6000€.

Il Consiglio Direttivo di Lega Nazionale Pallacanestro, tenutosi il 23 dicembre 2020, ha approvato la proposta del consigliere Nicola Bernardi circa l’attivazione di un intervento di mutualità a favore della società Pallacanestro Senigallia che, in conseguenza della ridefinizione dei gironi e della formula della Serie B, è stata particolarmente sfavorita, essendo l’unica squadra marchigiana inserita nel girone C1, interamente formato da squadre del Friuli Venezia Giulia e del Veneto” (cit. Comunicato LNP del 15 gennaio 2021).

Un gesto spontaneo, inatteso, di grande sensibilità, che va oltre il semplice concetto di sport.

Basket, Serie B: che Goldengas!

La Pallacanestro Senigallia indossa l’abito migliore della stagione per la prima del 2021 e sfodera una prestazione monstre con San Vendemiano nella 6^ giornata del girone C1. Alla palestra Celletta di Pesaro – per l’occasione casa dei biancorossi per l’indisponibilità del PalaPanzini occupato dagli screening anti-Covid – il quintetto veneto viene travolto 93-61 dalla banda Paolini.

Primo periodo. Senigallia difende benissimo in generale e soprattutto contro lo spauracchio Vedovato (1 punto e 0 rimbalzi offensivi per il numero 2 in canotta bianconera!) e dalla lunga distanza tira con il 50%, merito di un Peroni top (3/4 e 9 punti totali). Alla sirena è già fuga: Goldengas 25, Rucker 11.

Secondo periodo. Break ‘solitario’ di Dorde: 7 punti e veneti che rientrano in gara (27-18). Bomba di Nicoli, risponde Pozzetti (30-21). Dalla lunetta Senigallia allunga con Giunta e Gurini (33-21). Peroni va in doppia e porta la Goldengas all’intervallo lungo sul +19 (47-28). Paolini aveva fissato due obiettivi alla vigilia ed uno di questo era il concedere pochi rimbalzi offensivi agli avversari, e almeno per metà gara il coach biancorosso può ritenersi più che soddisfatto, visto che in 20′ i veneti non ne hanno preso uno!

Terzo periodo. Senigallia dilaga. Peroni è micidiale da 3 e Gurini, Cicconi Massi e Giacomini raggiungono la doppia cifra, con il 7 biancorosso che tocca quota 9 assist. Dopo 30′ non c’è più storia (74-39).

Quarto periodo. La Goldengas amministra il considerevole vantaggio e porta a casa il secondo successo di fila, al termine di una prestazione – difensiva in primis – davvero eccellente. Miglior marcatore Peroni (23).

PALLACANESTRO SENIGALLIA – RUCKER SAN VENDEMIANO 93-61
(24-11, 22-17, 27-11, 19-22)

PALLACANESTRO SENIGALLIA
Giacomini 10, Peroni 23, Gurini 16, Pozzetti 8, Pierantoni 6; Giuliani, Terenzi, Giunta 10, Centis 1, Serrani, Cicconi Massi 15, Moretti 4. All. Paolini.

RUCKER SAN VENDEMIANO
Tassinari 14, Nicoli 11, Rossetto, Malbasa 15, Vedovato 4; Ballaben ne, Visentin 4, Saccon ne, Bettiol 6, Durante 2, Sulina, Gatto 5. All. Mian.

Basket, Serie B: coach Paolini presenta Senigallia – San Vendemiano

Dopo il rinvio del match della Befana con la Virtus Padova, la Pallacanestro Senigallia è pronta per il debutto nel 2021 contro San Vendemiano, seconda forza del girone C1 di Serie B, con il record di 3 vinte e una persa. A presentarci la sfida al quintetto veneto, valevole per la 6^ giornata di campionato, il coach biancorosso Riccardo Paolini.

Un match che presenta delle incognite: la prima è la mancanza di impegni ufficiali da quasi un mese, la seconda è derivante dalla forza dell’avversario, una compagine molto atletica, che ha in rosa uno dei lunghi più interessanti a mio parere dell’intera Serie B, Jacopo Vedovato, proveniente dal settore giovanile di Treviso. Sarà una partita nella quale dovremmo costringerli a non correre, mentre noi ci dobbiamo mettere in testa di concedere meno rimbalzi offensivi possibili e palle perse. Questi sono i due obiettivi primari. Se lo faremo, ce la giocheremo fino in fondo. Ci stiamo allenando parecchio e bene, la squadra sembra pronta: speriamo di poter portare a casa dei successi in questa parte della stagione, sia per la classifica che per l’autostima“.

Appuntamento a domenica 10 gennaio, ore 18, alla Palestra Celletta di Pesaro, sede scelta per l’indisponibilità del PalaPanzini, occupato per lo screening Covid di massa fino al 14 gennaio.