Coach Foglietti analizza la sconfitta subita nella “città della poesia”

Siamo partiti molto bene, nel secondo quarto poi Recanati ha iniziato a difendere per davvero sfruttando anche un “sesto uomo di lusso” come Gurini, e il break è dietro l’angolo. Nel secondo quarto abbiamo subito questo parzialone e contro una squadra di questo livello ci sta che poi si fa fatica a rientrare. Mi fa comunque ben sperare la voglia di difendere della nostra squadra, dovremo rivedere qualcosa in attacco per trovare soluzioni alternative quando ci chiudono gli uomini migliori come è successo oggi con Paparella.

Alla già grande difficoltà che presentava questa partita si è aggiunta una settimana di lavoro in condizioni non ottimale dove ci siamo preoccupati più di trovare il sostituto di Penserini e a inserirlo, piuttosto che a preparare la partita. E’ importante comunque aver messo in campo la voglia e l’atteggiamento che abbiamo avuto.”

Per l’ultimo arrivato in casa biancorossa Antonio Brighi un esordio non felice

Dopo il nostro buon inizio loro hanno fatto un secondo quarto nel quale non hanno sbagliato praticamente niente (6/8 da 3 punti, ndr) mettendo sulla bilancia tutta la loro esperienza . Mi è piaciuta comunque l’intensità che abbiamo avuto, non abbiamo mai mollato nonostante ci siano usciti un po’ di tiri. Recanati è molto forte, sono comunque molto fiducioso per il nostro campionato.

Ho fatto un po’ fatica a trovarmi con i compagni essendo appena arrivato, ma l’intesa arriverà, anche perchè è un gruppo che, con l’intensità che ci mette, mi piace”

Coen (Coach Recanati), dal canto suo, è molto soddisfatto della partita dei suoi

Nel secondo periodo eravamo in una situazione in cui ci dovevamo inventare qualcosa per invertire il trend e abbiamo mischiato un po’ la difesa ottenendo buoni risultati. Considerando tutti gli infortuni che abbiamo avuto in fase di preparazione abbiamo fatto davvero una bellissima partita e questo mi ha sorpreso positivamente. Avendo fatto una preparazione ‘anomala’ temevo molto questa partita e per noi questi sono due punti molto importanti. Sono convinto che Senigallia si toglierà delle soddisfazioni e darà del filo da torcere a tutti, per questo sono molto soddisfatto del nostro risultato.”

L’ex biancorosso Fall, passato in estate a Recanati, è stato uno dei protagonisti del match

Senigallia è partita molto bene al tiro, poi alla lunga è calata. Mi sembra comunque una bella squadra, fisicamente sono tosti e non mollano.

Io non voglio perdere mai ed è stato bello fare a sportellate in area con Mirko (Pierantoni). Come l’anno scorso in allenamento quando ogni giorni ce le davamo. Abbiamo ‘fame’, e se lui non molla non posso farlo nemmeno io. E’ stato un bel duello!”